Comunicazione e Advocacy per il Terzo settore: il libro di Maria Cristina Antonucci

E’ uscito il nuovo libro di Maria Cristina Antonucci “Comunicazione e advocacy per il terzo settore. Modelli, formati, pratiche”. Lunedì 21 giugno la presentazione online.

Maria Cristina Antonucci, ricercatrice in Scienze Sociali al CNR e docente di Comunicazione e politica alla Sapienza di Roma ha pubblicato per Elena Zanella Editore  il libro “Comunicazione e advocacy per il terzo settore. Modelli, formati, pratiche”.

Il testo esce non a caso nella collana Contenuti per il sociale dell’editore Zanella (fundraiser, comunicatore, formatore e imprenditore) avviata nel 2020, che prevede a breve altre pubblicazioni su temi dedicati al mondo del Terzo settore, così dinamico e in continua evoluzione.

Per chi volesse approfondimenti e porre domande all’autrice e all’editore, lunedì 21 giugno è prevista una presentazione in streaming sul canale Facebook e Youtube di Elena Zanella, Fundraising Academy, Consulting & Publishing editore (ore 18).

Il volume di Antonucci è frutto di un percorso di riflessione dell’autrice, maturato in anni di ricerca e formazione dedicata, sull’importanza che la comunicazione assume per gli Enti di Terzo Settore dopo l’introduzione della riforma del comparto.

In questo contesto la comunicazione esterna diventa la leva per la relazione con tutti gli attori rilevanti del comparto – amministrazioni pubbliche, enti profit, soggetti del non profit, comunità locali, altre organizzazioni sociali -, mentre la comunicazione interna costituisce uno strumento organizzativo rilevante per l’azione degli ETS.

Il volume considera poi l’advocacy, intesa come la specifica forma di comunicazione promozionale di una causa sociale e rivolta a modificare il contesto sociale in cui essa si colloca. Una comunicazione trasformativa, che prende in considerazione la relazione degli Enti di terzo settore con il sistema dei media e delle istituzioni, la possibilità di sviluppare campagne dedicate, con il coinvolgimento delle comunità di riferimento e la costruzione di reti tematiche con altri soggetti del sociale.

Piano di comunicazione e piano di advocacy per gli Enti di terzo settore completano il repertorio dei temi del volume, consentendo ai destinatati del libro di dotarsi di ulteriori strumenti operativi per lo sviluppo di una comunicazione efficace e di impatto.

Obiettivo del volume è quello di rafforzare la cassetta degli attrezzi degli enti di terzo settore che intendano misurarsi con la comunicazione e l’advocacy, mediante un approccio dedicato al sociale italiano e alle sue specificità culturali.

Antonucci  ha pubblicato saggi, articoli e volumi su tematiche legate alla attivazione politica dei gruppi sociali. Tra i suoi lavori: Da advocacy a trasparenza (CESVOT, Firenze 2016).