Una piattaforma di e-learning per imparare a insegnare la DAD

Il progetto #tu6scuola di CIAI lancia tu6prof: la nuova piattaforma di e-learning per mandare i prof a scuola di DAD. Con il contributo di STFoundation.

Maggiore dimestichezza con gli strumenti digitali, approfondimenti su metodologie di didattica mista, in presenza e a distanza, applicazioni creative della didattica mista: tutto questo è tu6prof.it, la nuova piattaforma di  e-learning studiata appositamente per il corpo docente.

E’ questo l’ulteriore passo avanti di #tu6scuola, il progetto di CIAI che si realizza insieme a 26 partner in sei città italiane in istituti secondari di primo grado: la qualità e l’eccellenza nella didattica, da garantire a tutti gli studenti, specie se fragili, può essere assicurata se anche gli insegnanti sono consapevoli e preparati di fronte ai cambiamenti imposti dalla pandemia.

“L’emergenza Covid-19 ha costretto tutti noi a ripensare il nostro modo di lavorare. Anche #tu6scuola ha dovuto ripensarsi e adattarsi e lo ha fatto scorgendo, nell’emergenza, l’opportunità per innovare la didattica nei metodi e nei mezzi – ha detto Paola Cristoferi, coordinatrice del progetto – Grazie al finanziatore, l’impresa sociale Con i Bambini, abbiamo attivato nuove misure a sostegno delle scuole, fornendo dispositivi digitali, connettività e formazione”.

E’ nata così una proposta formativa varia, organica e completa, per la prima volta a disposizione di tutti e 6 i territori, studiata e realizzata da alcuni dei partner di progetto: Cinemovel Foundation, Faber City, ed-Work e Fondazione Hallgarten Franchetti-Centro studi Villa Montesca.

tu6prof.it – La piattaforma è già attiva e i corsi, in forma sincrona e asincrona, sono in partenza: si comincia dall’imparare a condurre in modo efficace lezioni a distanza alla formazione per l’informatica di base; si prosegue con metodologie per la didattica attiva ai metodi di valutazione nella DAD; e per i prof più digitali, Schermi in classe – progetto di Cinemovel selezionato come buona pratica dal Piano Nazionale “Cinema per la scuola” di MIUR e MiBACT – offre l’opportunità di fare didattica con il linguaggio del cinema. I corsi sono riservati ai docenti degli istituti partner del progetto #tu6scuola: per partecipare, è necessario registrarsi per ricevere le credenziali e effettuare l’accesso. Un catalogo completo dei corsi è sempre disponibile sulla piattaforma.

I corsi – Tre le aree tematiche: una più tecnica, all’interno della quale sarà possibile consolidare la conoscenza delle principali piattaforme e delle loro potenzialità operative; un’area metodologica che favorirà l’acquisizione di strumenti teorici e pratici per impostare una didattica innovativa e un efficace (e aggiornato) metodo di valutazione; infine un’area creativa ideata per fare didattica anche attraverso linguaggi artistici, in particolare il cinema e l’audio video.

Un partner eccellente – Lo sviluppo tecnico della piattaforma spetta a STMicroelectronics Foundation, emanazione della multinazionale STMicroelectronics, che dalle origini ha sempre sviluppato e sostenuto interventi sul digital divide in aree svantaggiate del pianeta.

“Con CIAI è sempre interessante collaborare, è un partner per noi solido e creativo – ha detto Giovanna Bottani, Operations senior consultant  – Per STFoundation questo progetto si inserisce nel percorso intrapreso dal primo lockdown, occasione per ripensare e ampliare la nostra mission. Abbiamo sempre posto l’attenzione sul sostegno ai contesti svantaggiati. L’Italia, a causa della pandemia, ha mostrato fragilità in alcuni ambiti, tra cui la scuola, sia in termini di device a disposizione in classe e in famiglia che in termini di metodologie per la didattica. Abbiamo quindi accolto con entusiasmo la possibilità di coprogettare la piattaforma, grazie anche alla presenza, in STMicroelectronics, di numerosi volontari che hanno voluto mettersi in gioco”.