In Svezia i tabelloni pubblicitari diventano avvisi per i senza tetto

Precipitano le temperature in Svezia con grandi rischi per i senzatetto e Stoccolma sostituisce i tabelloni pubblicitari con avvisi per chi vive in strada, con un’iniziativa che ci è piaciuta e che vi raccontiamo.

Le temperature in Svezia sono molto rigide già dall’inizio di dicembre, ma quest’anno la capitale non si è fatta cogliere impreparata e ha messo in opera un nuovo sistema di emergenza a favore delle persone più vulnerabili, utilizzando il sistema di cartellonista digitale presente sul territorio cittadino. In sostanza, i cartelloni pubblicitari sono stati sostituiti da avvisi che indicano ai senza tetto dove si trovano i centri di accoglienza più vicini.

A rendere possibile il nuovo sistema è stata la collaborazione con l’agenzia pubblicitaria Clear Channel Sweden, che ha acconsentito ad oscurare i propri messaggi promozionali per dare un’opportunità di salvezza a chi rischia la vita per le strade di Stoccolma.

Ogni volta che le temperature arrivano a meno 7 gradi celsius, la città mette da anni in moto la rete di solidarietà costituita da chiese ed organizzazioni non profit che aprono i propri luoghi di accoglienza per persone che non sono normalmente coperte dai servizi sociali, ma le informazioni relative a questi centri spesso non raggiungono i senzatetto in tempo per salvare le loro vite.

I nuovi tabelloni non si limitano a indicare indirizzo e orario di apertuta dei dormitori, ma informano anche i cittadini su dove e come donare oggetti necessari a chi si trova in difficoltà e su come prestarsi ad opere di volontariato.

“Questo sistema può fare una grande differenza: in passato spesso il problema era che non riuscivamo a fare in modo che le informazioni raggiungessero le persone in stato di bisogno” ha dichiarato Magnus Helmer di NY Gemenskap, una delle organizzazioni che si occupano di seguire i senzatetto a Stoccolma. Ola Klingenborg, vicepresidente di Clear Channel International Nord Europa, ha aggiunto. “I nostri tabelloni sono posizionati proprio dove le persone si ritrovano e finalmente grazie alla tecnologia possiamo sviluppare soluzioni in grado di dare una grossa mano sia ai singoli individui che alla città”.

Il nuovo sistema di emergenza sarà attivo per tutto l’inverno a Stoccolma, operativo in particolare in quelle aree della città dove i senzatetto abitualmente cercano riparo. Una bella notizia e un segno concreto di speranza e accoglienza per il nuovo anno che sta per cominciare.