A Madrid il prossimo incontro tra direttori IFC

Sarà Madrid ad ospitare l’edizione 2018 dell’IFC Directors Conference, incontro annuale tra i direttori delle sedi internazionali di Group lFC.

I direttori di Group IFC si sono incontrati recentemente a Berlino per discutere sulla professione, sul ruolo dei consulenti e sulla possibilità di migliorare i servizi per i clienti del Terzo settore: un meeting proficuo che ha posto le basi per il successivo appuntamento 2018 a Madrid.

Le riunioni annuali sono diventate un appuntamento importante per i direttori del Gruppo perché consentono di discutere su temi comuni, traendo vantaggio dall’esperienza reciproca. I diversi mercati della consulenza offrono la possibilità di raffrontare buone pratiche e analizzare scenari europei e internazionali in costante mutamento, che obbligano i consulenti ad adattamenti e competenze sempre più mirate.

“Quando parliamo con le organizzazioni – ha detto Francesca Mineo di IFC Italy, durante il suo intervento focalizzato sulle consulenze che presentano numerose criticità – stiamo in realtà portando non solo la nostra competenza e esperienza, ma anche la best practice già testata in altre paesi del mondo, seppure in altri contesti”.

Durante i lavori, condotti dal presidente e fondatore del gruppo internazionale John Baguley, la discussione  ha toccato vari temi tra cui il mantenimento degli standard etici nei diversi paesi e contesti, la relazione di consulenza con i clienti, l’interazione tra professionisti associati al network e le agenzie partner.

Group IFC sta costruendo e sviluppando la presenza online attraverso i social media e soprattutto attraverso l’ ultima avventura, Fundraising TV, che trasmette nuovi contenuti legati al fundraising ogni mercoledì.

“Ho fondato IFC nel 1999 con la convinzione che una società civile attiva sia la chiave per un futuro migliore – ha detto John Baguley – ed è interessante vedere come la sua missione di contribuire a cambiare il mondo, un cliente alla volta, si stia diffondendo in tutto il mondo. Oggi IFC ha uffici in 13 paesi in cinque continenti e sta lavorando con decine di clienti, aiutandoli a migliorare la loro raccolta di fondi, la loro comunicazione e la loro gestione, in modo da produrre al meglio il cambiamento che vogliono realizzare a livello locale, nazionale e internazionale”.

A Berlino erano presenti due neo direttori di IFC, Maya Gabitova dal Kirghizistan e Jim De dall’India, insieme ai colleghi del Regno Unito, del Paesi Bassi, dell’Italia e del Perù.